Comunicazione contratti somministrazione lavoro

Gennaio 08, 2019

Il 31 gennaio 2019 scade il termine per effettuare la comunicazione periodica dei contratti di somministrazione.

Entro il 31/01/2019 le aziende dovranno effettuare ai sensi dell’art. 36, comma 3, D.Lgs. 81/2015, la comunicazione annuale dei contratti di somministrazione stipulati nell’anno 2018 (01.01 – 31.12). In detta comunicazione (vedi il fac-simile) dovranno essere precisati:

  • il numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi;
  • la durata dei contratti;
  • il numero dei lavoratori utilizzati;
  • la qualifica dei lavoratori interessati.

Non viene invece richiesta l’indicazione del nome dei lavoratori somministrati.

La comunicazione, come precisato dalla normativa, deve essere inoltrata alle RSA o RSU, se presenti in azienda, o alle Organizzazioni Sindacali territoriali di settore, eventualmente anche per il tramite dell’associazione di categoria cui l’azienda aderisce.

L’invio della comunicazione, nel silenzio della normativa vigente, potrà avvenire mediante le seguenti modalità:

  •  consegna a mano con idonea ricevuta;
  • raccomandata con ricevuta di ritorno;
  • posta elettronica certificata (PEC).

Nell’ipotesi di mancato o non corretto assolvimento di tale obbligo trova applicazione la sanzione amministrativa pecuniaria di cui all’art. 40, comma 2, D.Lgs. 81/2015, pari ad un importo da € 250 a € 1.250.

Come di consueto lo Studio è a vostra disposizione per qualsiasi approfondimento in materia.

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.